Missionari Iblei

Centro Missionario Diocesano – Ragusa

Da cuore a cuore: l’eredità di Benedetto

27/02/2013 Vaticano
Da cuore a cuore: 
l’eredità di Benedetto
di Giorgio Bernardelli
Nel bellissimo discorso pronunciato nell’ultima udienza Joseph Ratzinger non ha esitato ad aprire il cuore del Papa, facendo sgorgare da lì la sua professione di fede. Un pro memoria alla missione

È con un discorso che resterà davvero impresso nella memoria di molti che Benedetto XVI oggi si è congedato dal ministero del successore di Pietro. Parole molto intense, ma soprattutto parole attraverso cui il Papa non ha esitato ad aprire davanti a tutti il suo cuore. Senza sentimantilismi, ma mostrando come sia lì che la fede si radica e si trasmette.

Clicca qui per leggere il testo integrale del discorso del Papa

Mi limito a rilanciare due passaggi particolarmente belli:

Il primo è il bilancio che – dopo tonnellate di articoli e di servizi tv – è stato Benedetto XVI stesso a stilare sui suoi otto anni di Pontificato. Un bilancio da cui traspare chiaro lo sguardo dell’uomo di fede, che non ignora le ombre della Chiesa, ma sa leggere anche quelle nella luce che tutto illumina:

«È stato un tratto di cammino della Chiesa che ha avuto momenti di gioia e di luce, ma anche momenti non facili; mi sono sentito come san Pietro con gli Apostoli nella barca sul lago di Galilea: il Signore ci ha donato tanti giorni di sole e di brezza leggera, giorni in cui la pesca è stata abbondante; vi sono stati anche momenti in cui le acque erano agitate ed il vento contrario, come in tutta la storia della Chiesa e il Signore sembrava dormire. Ma ho sempre saputo che in quella barca c’è il Signore e ho sempre saputo che la barca della Chiesa non è mia, non è nostra, ma è sua e il Signore non la lascia affondare; è Lui che la conduce, certamente anche attraverso gli uomini che ha scelto, perché così ha voluto. Questa è stata ed è una certezza, che nulla può offuscare. Ed è per questo che oggi il mio cuore è colmo di ringraziamento a Dio perché non ha fatto mai mancare a tutta la Chiesa e anche a me la sua consolazione, la sua luce, il suo amore».

Il secondo è il passaggio che sentiremo citare di meno in queste ore nelle cronache. Perché è quello in cui il Papa non parla di sé, ma si rivolge a noi sua Chiesa, indicandoci per l’ultima volta la strada da seguire. Benedetto XVI evidentemente non muore e il tempo che vivrà ora nella preghiera non è certo meno importante; ma questo è già comunque un testamento nel senso più pieno della parola: l’insegnamento di vita che un padre lascia ai suoi figli guardando all’itinerario da lui compiuto.

«Vorrei invitare tutti a rinnovare la ferma fiducia nel Signore, ad affidarci come bambini nelle braccia di Dio, certi che quelle braccia ci sostengono sempre e sono ciò che ci permette di camminare ogni giorno anche nella fatica. Vorrei che ognuno si sentisse amato da quel Dio che ha donato il suo Figlio per noi e che ci ha mostrato il suo amore senza confini. Vorrei che ognuno sentisse la gioia di essere cristiano. In una bella preghiera da recitarsi quotidianamente al mattino si dice: «Ti adoro, mio Dio, e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio d’avermi creato, fatto cristiano…». Sì, siamo contenti per il dono della fede; è il bene più prezioso, che nessuno ci può togliere! Ringraziamo il Signore di questo ogni giorno, con la preghiera e con una vita cristiana coerente. Dio ci ama, ma attende che anche noi lo amiamo!».

Credo che il suo stile e le sue parole di oggi interpellino in maniera particolare il mondo della missione. Viene alla mente il motto che amava citare il cardinale John Henry Newman, una figura molto amata da papa Benedetto che lo ha anche proclamato beato: cor ad cor loquitur, il cuore parla al cuore. Il Papa che ha rimesso al centro il primato della fede si congeda ricordandoci che solo lasciandola sgorgare dal proprio cuore la fede si comunica. Un insegnamento prezioso per chiunque voglia davvero porre al centro della propria vita l’annuncio del Vangelo di Gesù.

http://www.missionline.org/index.php?l=it&art=5368 

Annunci

I commenti sono chiusi.