Missionari Iblei

Centro Missionario Diocesano – Ragusa

Incominciò a mandarli a due a due…

San Marco, parlando della scelta dei Dodici, dice che Gesù li chiamò per “farli stare con lui” e per “mandarli”. Sono espressioni contraddittorie e complementari: stare nella sua intimità e propagare il suo messaggio.
La prima lettura insiste sul privilegio di essere entrati nell’intimità divina: “Vi siete accostati al monte di Sion e alla città del Dio vivente, alla Gerusalemme celeste e a miriadi di angeli, all’adunanza festosa… agli spiriti dei giusti portati alla perfezione”, e soprattutto “al Mediatore della nuova alleanza”, a Gesù. E questo suscita gioia, perché siamo fatti per questa comunione, per questa pace, per questo amore luminoso.
Soprattutto nella celebrazione dell’Eucaristia dobbiamo vivere questo mistero, approfittare della presenza del Mediatore della nuova alleanza per entrare in essa sempre più profondamente, per goderne i frutti.
Ma da questa intimità Dio ci manda agli altri: “Incominciò a mandarli a due a due…”. Se vogliamo un rapporto con gli altri senza contatto con il Signore,la nostra vita non è autentica, il nostro darci da fare è vuoto; se pensiamo di poter vivere nell’intimità con lui senza preoccuparci degli altri, viviamo nell’egoismo e non nell’adesione al Signore.
Per essere vita d’amore, la vita di un cristiano deve avere lo stesso dinamismo di quella di Cristo, essere cioè un movimento d’amore verso Dio e verso i fratelli.  http://www.lachiesa.it/calendario/Detailed/20130207.shtml

Angela e Salvo, due giovani vittoriesi, giorno 17 novembre hanno fatto la Professione Perpetua nell’ Ordine Francescano Secolare insieme a Teresa e Giovanna.  Nel ricordino hanno messo la preghiera di San Francesco d’Assisi davanti al Crocifisso  e l’immagine che raffigura Francesco abbracciando Gesù Crocifisso, nello stesso tempo che Gesù con il suo braccio destro sembra abbracciare e sostenere Francesco. La professione dei giovani esprime nell’oggi la bellezza della vocazione testimoniata dal vangelo di Marco ” li chiamò a se e li inviò a due a due”. Angela e Salvo hanno iniziato un cammino di formazione in preparazione del loro matrimonio e in vista di una esperienzia missionaria Ad Gentes come Fidei Donum. … In passato hanno condiviso esperienze missionarie per breve tempo in Romania e in Albania.

Auguriamo loro e a molti altri giovani di vivere con generosità e nella gioia la missione dei discepoli di Gesù.

«La messe è molta, ma gli operai sono pochi. Pregate dunque il padrone della messe perché mandi operai per la sua messe” Luca 10,2

Giovanni Battaglia

* Leggi pure:

* Diario di un viaggio – di Salvatore Macca e Angela Bennici di Vittoria (RG)  http://www.ofssicilia.it/wp-content/uploads/2009/10/una-missione-chiamata-romania-n-1.pdf

* VIAGGIO IN ALBANIA http://www.ofssicilia.it/wp-content/uploads/2008/10/Viaggio-Albania.pdf

Annunci

I commenti sono chiusi.