Missionari Iblei

Centro Missionario Diocesano – Ragusa

Giovane sacerdote colombiano Luis Carlos Orozco, di 26 anni

Colombia: assassinato il vicario parrocchiale della Cattedrale di Rionegro – Un minorenne ha sparato contro il giovane sacerdote nel parco della città

di Nieves San Martín

RIONEGRO, lunedì, 14 febbraio 2011 (ZENIT.org).- La sera di sabato, il giovane sacerdote colombiano Luis Carlos Orozco, di 26 anni, è stato assassinato con un colpo di arma da fuoco alla testa da un minorenne, a quanto sembra un sicario.

Sono in corso le indagini per scoprire le cause dell’omicidio e i suoi mandanti. L’aggressione mortale è avvenuta nel parco di Rionegro di fronte a molti testimoni, che hanno aiutato a catturare l’assassino.

Padre Luis Carlos Orozco Cardona era nel parco principale di Rionegro quando un ragazzo che compirà 18 anni tra due mesi gli ha sparato.

Il sindaco di Rionegro, Alcides Tobón, ha segnalato che il giovane ha ucciso il presbitero “tra molta gente, telecamere di sicurezza, guardie e poliziotti presenti nel parco”. E’ stato catturato mentre cercava di scappare su una motocicletta. Il fatto è stato registrato dalle telecamere di sicurezza della zona, e l’adolescente è stato portato in un centro per minori.

Padre Orozco lavorava da quattro mesi nella pastorale sociale della Diocesi di Sonsón-Rionegro. “Era un sacerdote molto giovane, presbitero da appena un anno. Era originario di El Santuario e non era stato minacciato”, ha spiegato il comandante del Dipartimento di Polizia di Antioquia, José Gerardo Acevedo, che ha riferito che il sacerdote stava parlando con un sagrestano nel parco di Rionegro alle 21.30 di sabato.

“Era lì con un ragazzo di 17 anni, accolito della chiesa, quando il sicario è passato”. “Lo ha guardato, ma poi se ne è andato”.

“Dopo tre minuti è tornato e gli ha sparato alla testa”, ha aggiunto Acevedo. “Ha corso per circa 150 metri, ha cercato di salire su una motocicletta ma è stato catturato dagli agenti di polizia, allertati dalle grida della gente”.

Il sacerdote è stato portato con urgenza all’ospedale San Giovanni di Dio di Rionegro. I medici hanno fatto di tutto per salvarlo, ma è morto due ore dopo.

Al momento della cattura, l’assassino non ha spiegato la sua presenza sul posto e le ragioni dell’omicidio.

Padre Luis Carlos Orozco Cardona era nato il 10 ottobre 1984 a Carmen de Viboral. Aveva ricevuto il diaconato nella Cattedrale di Rionegro nel 2009 ed era stato ordinato sacerdote un anno dopo.

In un comunicato stampa, il Vescovo designato della Diocesi di Sonsón-Rionegro, Fidel León Cadavid, ha espresso il proprio dolore per l’assassinio del sacerdote, che “manifesta ancora una volta la grave crisi di valori umani e cristiani di cui soffre la nostra società, come conseguenza del fatto di aver dimenticato Dio e del disprezzo della vita e della dignità della persona umana”.

Il presule ha sottolineato la dedizione al servizio dei poveri di padre Orozco, la sua gioia sacerdotale e il suo zelo pastorale, invitando la comunità a rinnovare la propria fede in Dio e le autorità competenti a “portare avanti le indagini con prontezza ed efficienza, per arrivare a punire gli ideatori e gli autori materiali di questo assassinio, che invitiamo al pentimento e a una sincera conversione”.

http://www.zenit.org/article-25579?l=italian

Annunci

I commenti sono chiusi.