Missionari Iblei

Centro Missionario Diocesano – Ragusa

La memoria del Battesimo

Era il 23 ottobre 1955 quando nella chiesa parrocchiale di San Giuseppe, a Vittoria, i miei genitori, Concetta e Giombattista e la madrina Anna Pitruzzello mi battezzarono. Il sacramento fu amministrato da padre Rosario Pitruzzello, attuale parroco in Canicattini Bagni, della parrocchia S. Maria degli Angeli.

Il giorno del battesimo é sempre giorno di festa e di ringraziamento. Il battesimo nascita in Cristo ci introduce nella famiglia Trinitaria facilitandoci la crescita nella fede, nella speranza e nell’amore. Quest’anno per me la festa é speciale coincidendo con la Giornata Missionaria Mondiale e qui in Brasile con la Giornata della Infanzia Missionaria.

Oggi é festa per la chiesa! Il papa benedetto ha canonizzato Guido Maria Conforti, Luigi Guanella e Bonifacia Rodriguez de Castro.

Festa perché oggi la Comunitá di Salto Grande, come sempre nella terza domenica del mese celebra i battesimi e oggi sono stati in 10 a essere battezzati: Felipe,  Jhonatas,  Aline,  Maria Eduarda, Eloah, José,  Mateus, Leonardo, Nikolas e Luis.

Festa perché oggi in Salto Grande stiamo celebrando l’ultimo giorno di festa inserito nell’ampio programma della Patrona: Pranzo comunitario, Cavalcata, benedizione dei cavalli e cavalieri e vendita all’asta di vitelli e altri animali.

Merita anche ricordare che in due parrocchie della diocesi oggi si chiude la settimana Missionaria e in un’altra apertasi ieri sará realizzata la settimana prossima. Missionari laici di Salto Grande stanno aiutando specialmente nelle visite alle famiglie vivendo il proprio essere discepoli, missionari di Gesú.

Nel messaggio che il Papa ha scritto in preparazione alla 85°  Giornata Missionaria Mondiale ci ha ricordato che la vita é missione  “La missione universale coinvolge tutti, tutto e sempre. Il Vangelo non è un bene esclusivo di chi lo ha ricevuto, ma è un dono da condividere, una bella notizia da comunicare. E questo dono-impegno è affidato non soltanto ad alcuni, bensì a tutti i battezzati, i quali sono «stirpe eletta, … gente santa, popolo che Dio si è acquistato” (1Pt 2,9), perché proclami le sue opere meravigliose.”

Ricordiamo sempre la preziositá del dono del battesimo ricevuto! Ricordiamone la data e che i genitori possano trasmettere sempre ai figli insieme alla data di nascita la data della Rinascita in Cristo Gesú per dire sempre e tutti insieme: Grazie!

P. Giovanni Battaglia, Fidei Donum

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

I commenti sono chiusi.