Missionari Iblei

Centro Missionario Diocesano – Ragusa

Il gruppo missionario della Cattedrale. di Assunta Cascone

Preghiera, adozione dei Missionari Iblei e collegamento.

Lettera ai Missionari e Missionarie

Sono Assunta, per chi non mi conosce, delegata diocesana PPOOMM e delegata parrocchiale della Cattedrale, neofita del computer, vi scrivo per la prima volta innanzitutto per augurarvi un sereno 2011, pieno di pace e di fruttuoso
lavoro, certa che il vostro santo Natale sia trascorso realmente alla presenza del nostro Signore povero e bambino.
In secondo luogo volevo comunicarvi che in Cattedrale , dopo che per tutto l’ottobre missionario abbiamo recitato prima della messa vespertina, il Rosario missionario con una riflessione e un’attenzione particolare per i missionari e
le chiese dei cinque continenti, padre Giovanni Cavalieri che spesso era presente alla recita dl Rosario , che conosce personalmente parecchi di voi e che ha visitato i paesi dove alcuni di voi lavorano, ha proposto alle persone
che si sono mostrate più sensibili di formare un gruppo missionario con l’ obbiettivo della formazione, della preghiera e della informazione missionaria in generale e dei nostri missionari iblei in particolare. Il gruppo si riunisce ogni due settimane dal 12 novembre, e si è proposto, poi ,di adottare spiritualmente uno o più missionari diocesani e di corrispondere con voi tramite posta o internet per essere a voi più vicini e ricevere da voi notizie sulla situazione del vostro paese, della vostra missione, sul vostro lavoro, le vostre difficoltà, i vostri successi. Quando potete fateci sapere qualcosa.
Sarà questo il modo con cui attuare la comunione tra noi rimasti e voi mandati, anche a nome nostro , a spendere la vita per annunciare il Vangelo fino agli estremi confini della terra. Ora provo a mandarvi l’email, sperando di riuscirci, e di poter cosi, continuare la corrispondenza.
Sperando che stiate tutti bene, uniti nella preghiera vi auguro un buon lavoro.
A presto.  Assunta Cascone

Annunci

I commenti sono chiusi.