Missionari Iblei

Centro Missionario Diocesano – Ragusa

Cerco nell’Africa tutti i volti di Cristo

da Avvenire  http://www.avvenire.it/Spettacoli/OlmiAfrica_201011130908217400000.htm

Ermanno Olmi racconta:

«È andata così – ha raccontato Olmi per spiegare il suo ritorno al set –, sono inciampato e quella caduta mi è costata 70 giorni a letto. Tempo fa avevo un progetto dal titolo Era qui un momento fa. Sapete, io ho una vera e propria ossessione per Cristo, il più luminoso tra tutte le figure che ancora oggi ci illuminano, e pensavo di viaggiare per il Mediterraneo in cerca delle sue tracce in un gesto, una frase, un disagio. Non potendo muovermi e pensando al mio futuro, non quello segnato dall’orologio, ma quello del cuore, mi sono detto che forse avrei potuto portare a me ciò che pensavo di trovare in viaggio. Ho immaginato incontri, rapporti, fisionomie e li ho messi insieme per riflettere su come la diversità sia un’imperdibile occasione per rintracciare in essa motivi di identificazione comune. Oggi l’unica proposta degna di civiltà millenarie è quella di conoscersi per superare barriere e conflitti». E sul perché, tra tanti immigrati, abbia scelto solo africani, Olmi spiega: «Una volta i medici consigliavano ai convalescenti di tornare nella propria terra natale per una completa guarigione. Ecco, l’africano è l’uomo delle origini ed è solo tornando a casa che risolveremo i nostri problemi».
da Avvenire.it

Annunci

I commenti sono chiusi.